Ruota il dispositivo per accedere correttamente ai contenuti del sito.

La nostra storia

Nel corso del 2014, i Consigli della Cassa Rurale di Spiazzo e Javrè e della Cassa Rurale di Strembo, Bocenago, Caderzone, hanno intrapreso un percorso di condivisione strategica, al fine di addivenire ad un'unica realtà volta ad incrementare efficienza, razionalizzazione e qualità di servizio a favore dei propri Soci, dei propri Clienti e delle proprie comunità di appartenenza.

Il 29 luglio 2014, i Presidenti, su incarico degli organi di governo, hanno siglato il Protocollo d'Intesa del Progetto di Fusione delle due Casse Rurali, un documento che sancisce la volontà di unire la stroria ultracentenaria delle due cooperative di credito, con l'obiettivo di mantenere e rafforzare gli scopi sociali per le quali sono state a loro tempo fondate, nonchè valorizzare ulteriormente lo straordinario rapporto di relazione e di fedeltà costruito nel tempo con il proprio territorio.

Le Casse Rurali di Spiazzo e Javrè (prima Cassa Rurale di Spiazzo e Cassa Rurale di Javrè) e di Strembo, Bocenago e Caderzone, da sempre sono punto di riferimento per i risparmiatori dei nostri paesi ed hanno sempre garantito un solido sostegno all'economia locale, con un'attenzione particolare alle famiglie ed alle piccole e medie imprese. Il tutto in un atteggiamento che privilegia la cura dei rapporti tra le persone e la messa in comune di valori condivisi, primo tra tutti la solidarietà.

Il Progetto di approvato è frutto di una ferma convinzione di dare continuità a questo caratteristico servizio a misura d'uomo, nel rispetto di una collettività che esprime ancora oggi la voglia di una partecipazione attiva, forte di una radicata cultura cooperativa per la quale ogni persona conta in quanto tale e che, diversamente dal resto del sistema, non vuole correre il rischio di essere fagocitata in un meccanismo che rende tutti indistinti.

L'integrazione tra le due realtà mette a fattor comune le risorse di entrambe le Casse Rurali, al fine di afforntare al meglio le sfide attuali e future del sistema e del mercato.